Equipaggio

 
Carlo al timone in mare

Carlo al timone in mare

L’equipaggio della Barca Pulita è composto per la maggior parte da noi due: Elisabetta (Lizzi) Eordegh e Carlo Auriemma.

Dal 1988 navighiamo intorno al mondo. Abbiamo cominciato, per caso, decidendo di prenderci un periodo sabbatico dal lavoro normale che facevamo.

Volevamo solo andare a fare il giro del mondo in barca a vela, pensando di impiegare due anni e poi di tornare a fare il lavoro di prima.

Lizzi con medusa

Lizzi con medusa

Il giro invece è durato più di tre anni.

Il Vecchietto, così si chiamava l’Alpa 11,50 che avevamo scelto, attraversò Gibilterra e poi Panama e nell’oceano Pacifico toccò molte isole e paesi poco conosciuti, dove quasi nessuna altra barca si era fermata prima.

Dall’esperienza di quel viaggio è nato un libro: Sotto un grande cielo edito da Mursia.

Carlo sul Crakatoa

Carlo sul Crakatoa

Dopo il giro primo giro del mondo abbiamo deciso che andare in barca a conoscere il mondo poteva diventare lo scopo della nostra vita e lo abbiamo fatto diventare un lavoro.

Durante il primo giro avevamo incontrato popoli poco conosciuti, eravamo venuti in contatto con tradizioni che stavano scomparendo, avevamo visto angoli naturali incontaminati e animali che non temevano ancora l’uomo.

La domanda tutte le volte era: “Ancora per quanto tempo sarà così?”

Lizzi con rondine

Lizzi con rondine

Il nostro lavoro è diventato quello di andare per il mondo per cercare queste situazioni e poi raccontarle.

E per raccontare usiamo la penna, la macchina fotografica e la telecamera.

Nel 1993 siamo ripartiti a bordo della Barca Pulita, e con la Barca Pulita in dodici anni abbiamo vagabondato attraverso metà del nostro pianeta.

In questi anni abbiamo scritto un secondo  libro (Mar D’Africa) ed un terzo (Partire).

Abbiamo realizzato una ventina di filmati che sono andati in onda un po’ qua e un po’ la, nelle televisioni che ci hanno dato voce.

Quando siamo in Italia facciamo delle serate/conferenze (ecco il calendario) a cui tutti possono partecipare, dove raccontiamo le nostre esperienze e proiettiamo i nostri filmati.

Dal 2001 abbiamo anche iniziato un programma di divulgazione nelle scuole di tutti i livelli, delle realtà più interessanti con le quali siamo entrati in contatto.